Skincare
consigli, segreti e molto altro

Dalla tradizione coreana ai migliori prodotti per la tua pelle

La pelle è la parte del nostro corpo più esposta agli agenti esterni e ambientali: l'epidermide è in grado di proteggere il nostro corpo ma non per questo non necessita di cure e trattamenti specifici.

La pelle, soprattutto quella del viso, ha bisogno di un idratazione costante e quotidiana con specifici prodotti e creme per risultare sempre sana e luminosa. L'idratazione però non basta per la salute della nostra pelle: esistono infatti molti passaggi in grado di restituire vigore al nostro viso e si racchiudono nel termine skincare.

Definizione: che cos'è la skincare

La skincare è una parola composta che deriva dalla lingua inglese e sta a significare l'importanza della quotidiana e costante cura della pelle del nostro viso. Questa è una pratica fondamentale per ogni tipologia di pelle per poterla mantenere sana, liscia, giovane e idratata. Spesso la skincare viene percepita come una perdita di tempo e di conseguenza si tende a trascurarla: in questo modo però, la nostra pelle rischia di accumulare tossine, agevolando così la formazione di acne, comedoni, punti neri e a peggiorare la salute della pelle stessa.

Tutti desiderano avere una pelle perfetta e senza imperfezioni ma in pochi sanno che per averla basta veramente poco, l'importante è seguire qualche semplice ma importante regola. Prima fra tutte l'idratazione, necessaria due volte al giorno, una più leggera al mattino e una più nutriente alla sera, prima di coricarsi a letto.

La storia della skincare

Non solo nei tempi moderni ma anche in passato, la cura della pelle è stata a dir poco fondamentale, soprattutto per l'universo femminile. L'attenzione verso il proprio corpo è stata testimoniata dalla donna più famosa e bella d'Egitto, Cleopatra. Lei amava coccolare la sua pelle immergendosi, per il bagno, nel latte d'asina, un prodotto naturale che le rendeva la pelle liscia come la seta. Per il viso utilizzava l'acqua di rose e l'olio di mandorla per combattere le rughe, e per rinvigorire e ammorbidire i capelli era solita fare degli impacchi di sandalo, mirra e cedro. Inoltre, per esfoliare il viso era solita preparare un composto di henné e olio di cedro per rimuovere imperfezioni e piccoli brufoli.

Le donne dell'Antica Grecia erano molto attente alla cura del loro aspetto esteriore, per questo si sottoponevano costantemente a trattamenti per il viso e per il corpo. All'epoca, per essere davvero affascinanti, era necessario avere un pelle liscia, bella e profumata, per cui era imprescindibile dedicarsi alla cura del proprio corpo. Il viso veniva trattato con delle speciali e generose maschere preparate con ingredienti naturali e stese sulla pelle prima di andare a dormire e poi rimosse la mattina con l'utilizzo del latte. Per il corpo invece erano previsti trattamenti più lunghi e sofisticati che prevedevano in primis un peeling esfoliante: il corpo veniva cosparso con dell'olio d'oliva e strofinato con pietra pomice e soda naturale. Questo composto produceva un effetto di saponificazione che aveva i medesimi benefici igienizzanti del sapone che all'epoca ancora non era conosciuto. Successivamente, le donne proseguivano sciacquandosi con dell'acqua profumata da alcuni particolari oli, come quello di rose.

Il mondo orientale è sempre stato uno dei grandi produttori di ingredienti per la cosmetica grazie agli innumerevoli pollini presenti nel territorio. Tra Cina e Giappone il culto della pelle e della cura di sé è sempre stato molto sentito ed è famosa in tutto il mondo la pelle di porcellana delle ragazze asiatiche. Per loro la bellezza non è un semplice fattore estetico, ma soprattutto interiore. Le donne cinesi di ceti abbienti infatti erano solite coccolare la loro pelle con particolari creme a base di frutta come avocado e melone. Il viso invece era spesso ricoperto di polvere di perla, ricavata dalle perle d'acqua salata, molto ricche di vitamine, sali minerali, aminoacidi e altre numerose sostanze in grado di donare elasticità alla pelle e illuminarla. Anche il loto è sempre stato impiegato nella medicina e nella bellezza per la sua particolare azione antiossidante, soprattutto sul collagene per diminuire la comparsa di rughe.

Tradizione coreana

La pelle perfetta e setosa delle ragazze orientali è da sempre famosa anche in occidente, questo perché dedicano tempo alla cura al proprio corpo. Per i coreani in particolare, la cura della pelle è molto importante e sin da piccoli, uomini e donne sono educati a rispettare alcune regole che preservano la salute e la bellezza del corpo. Queste regole sono definite in alcuni passaggi che devono essere ripetuti quotidianamente con costanza attraverso quella che, in Europa o in America, viene definita skincare coreana. Questa tradizione prevede 10 passaggi di bellezza che, se eseguiti quotidianamente, rendono la pelle meravigliosa e sana. Proprio per questa ragione la skincare routine è molto importante (anche più del make up) la mattina ed è indispensabile prima di coricarsi la sera.

  • Primo step / detergente oleoso
  • Secondo step / detergente schiumogeno a base d'acqua
  • Terzo step / esfoliante
  • Quarto step / tonico
  • Quinto step / essence
  • Sesto step / siero
  • Settimo step / maschera viso
  • Ottavo step / contorno occhi
  • Nono step / crema idratante
  • Decimo step / protezione solare

1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

9.

10.

La routine Coreana per la cura della pelle

I passaggi previsti dalla skincare coreana sono un rituale quotidiano che assume maggior importanza rispetto al make-up, proprio perché la vera bellezza secondo gli asiatici non è un bel trucco definito in grado di esaltare le forme e i colori del viso ma è invece una pelle perfetta, luminosa e sana che non ha bisogno di essere coperta. Con i passaggi previsti da questo rituale di bellezza la pelle infatti trae innumerevoli benefici.

Ad ogni momento della giornata il suo skincare

Ormai le giornate sono diventate molto frenetiche e ricche di impegni, ma nonostante questo è opportuno organizzarsi e prendere del tempo da dedicare alla cura del proprio corpo, soprattutto per la pelle del viso, la zona più esposta agli agenti esterni. Il nostro viso ha bisogno di molte attenzioni per essere sempre luminoso, sano e rigenerato e per questo infatti è importante capire cosa utilizzare e quando. I rituali di bellezza sono differenti in base anche ai momenti della giornata.

Alla mattina il nostro corpo ha bisogno di essere “svegliato” e tonificato dopo una notte di pieno relax: i tessuti devono essere riattivati e protetti per affrontare nel migliore dei modi la giornata. Alla sera invece, quando si ha maggior tempo a disposizione, è bene preoccuparsi di detergere in profondità il viso da make-up e sporco e nutrire più intensamente la pelle, facendo agire un buon idratante per tutta la notte. Per questo motivo la skincare coreana, un vero e proprio rito, prevede due fondamentali momenti della giornata per prendersi cura della propria pelle in tutta calma.

Routine mattutina

Qualsiasi tipo di pelle, sia essa grassa, secca o matura, necessita quotidianamente di particolari attenzioni attraverso una giusta beauty routine per minimizzare le imperfezioni e mantenere costantemente il viso pulito e idratato.

La prima cosa da fare la mattina, appena svegli, è lavare il viso con acqua tiepida e un sapone delicato, pensato apposta per la pelli più sensibili.

Successivamente è consigliato pulire il viso con un dischetto di cotone imbevuto di acqua micellare. Questo gesto permette di detergere in profondità l'epidermide e di renderla morbida e vellutata. Il terzo step prevede la chiusura dei pori, la detersione e il riequilibrio del pH della pelle grazie all'uso del tonico. È il momento poi dell'idratazione della pelle con l'applicazione di una buona crema viso nutriente, ma non troppo pesante.

Anche il contorno occhi necessita di particolari attenzioni con una specifica crema in grado di rendere lo sguardo fresco e riposato. Ultimo importante passaggio è quello dell'applicazione di un'efficace protezione solare.

Routine serale

Per un viso riposato, morbido e luminoso è molto importante prendersi cura del proprio viso anche alla sera, prima di coricarsi a letto. Questo perché durante la notte la pelle si rigenera e quindi ha maggiore necessità di essere pulita perfettamente. Una regola importante è quella di non andare mai a letto senza prima essersi struccati e aver eliminato tutte le impurità della giornata.

Il rituale di bellezza serale si basa sui 10 step fondamentali della skincare coreana.

Il primo fondamentale passaggio è proprio quello di eliminare accuratamente il trucco grazie all'utilizzo di un detergente oleoso, massaggiato delicatamente sul viso con movimenti circolari. Il secondo step prevede ancora una detersione ma con un prodotto a base d'acqua per eliminare ogni residuo di trucco o impurità.

Una volta pulito il viso è possibile passare alla fase dell'esfoliazione per eliminare tutte le cellule morte e facilitare l'assorbimento. Questo passaggio è meglio compierlo solamente un paio di volte a settimana per non saggredire eccessivamente la pelle del viso. A questo punto è possibile applicare il tonico per bilanciare il pH della pelle.

Il quinto step è il cuore della skincare coreana e consiste nell'applicazione dell'essenza, un ibrido tra tonico e siero per idratare e riparare le cellule. Successivamente è possibile idratare a fondo la pelle grazie a un siero specifico per le esigenze di ognuno.

Un ulteriore irrinunciabile trattamento di bellezza è la maschera per il viso in tessuto per donare un momento di relax e profonda idratazione. L'ottavo step prevede l'utilizzo della crema per il contorno occhi applicata con leggeri picchiettamenti dei polpastrelli in tutta la zona che circonda gli occhi. La notte è il momento in cui la pelle può essere maggiormente nutrita con delle apposite creme idratanti. Il decimo e ultimo step della skincare coreana, per la sera prevede la maschera da notte, che si prende cura della pelle rendendola morbida e compatta.

AD OGNUNO LA SUA SKINCARE

PELLE NORMALE
PELLE SECCA
PELLE GRASSA
PELLE MATURA

Tipi di pelle

Ognuno di noi possiede differenti tipologie di pelle, con pregi e difetti e per questo la skincare quotidiana deve essere adeguata alle nostre caratteristiche. La pelle secca infatti necessita di prodotti per la bellezza molto ricchi per combattere proprio la secchezza dell'epidermide e ricreare il film protettivo che la pelle ha perso. Questo è fondamentale per poter combattere gli agenti esterni ed allergici che possono colpire la pelle.

La pelle grassa necessita invece di trattamenti efficaci per poter essere purificata e resa più opaca, restringendo i pori. Molto importante è il passaggio della detersione che ha bisogno, attraverso specifici prodotti, di riequilibrare il sebo. La pelle mista è quella sempre più complicata da trattare, ma è fondamentale che venga trattata in maniera equilibrata con l'utilizzo di cosmetici adatti a questo tipo di pelle. Per questo sono necessari prodotti per la pelle grassa da applicare nella zona T (fronte, naso e mento) e prodotti per la pelle secca sulle guance e contorno occhi.

La pelle normale necessita dei giusti trattamenti per mantenerla sana nel tempo. Le pelli mature invece, dato il rallentamento dello sviluppo del collagene e dell'elastina, hanno bisogno di una perfetta detersione e dell'aggiunta di principi attivi in grado di penetrare in profondità nella pelle e stimolare lo sviluppo delle proteine capaci di mantenere la pelle elastica e giovane.

Sensibilità alla luce solare

Tutti i tipi di pelle hanno però un fattore comune che deve essere trattato efficacemente: ognuno di noi è sensibile alla luce solare, alcuni in maniera più evidente e altri meno. Per questo quindi è doveroso proteggere la propria pelle ogni volta che ci si espone ai raggi solari. Il viso soprattutto, ha bisogno di un aiuto dalle creme solari per creare una barriera che protegga l'epidermide dai raggi ultravioletti, principali causa dell'invecchiamento cellulare e della comparsa di macchie e rughe.

La skincare coreana prevede infatti una quotidiana applicazione di protezione solare, anche durante il periodo invernale. I raggi solari infatti sono presenti durante tutto l'anno e agiscono anche con il cielo coperto, per cui è sempre un ottimo gesto di cura proteggere quotidianamente la propria pelle con un buon SPF.

Prodotti per la skincare

I numerosi passaggi previsti dalla skincare coreana prevedono l'utilizzo di molti differenti prodotti e spesso si rischia di confonderli o di fare confusione. Per una corretta cura del proprio viso è necessario informarsi sui prodotti e saper scegliere tra gli scaffali o gli shop online quelli più adatti alle proprie esigenze.

Skincare in Italia

Anche nel Bel Paese è approdata ormai da qualche anno la filosofia di seguire quotidianamente dei semplici ma fondamentali gesti d'amore per prendersi cura della propria pelle. Da sempre comunque si sono ricercati metodi casalinghi per preparare formule magiche per la bellezza. Gli effetti benefici di questi prodotti sono sempre stati tramandati di generazione in generazione e solitamente prevedevano l'utilizzo di molti ingredienti già presenti in ogni casa come il miele, il limone, il sale, l'aceto, l'aloe, le mandorle, i cetrioli etc.

I prodotti

L'alimentazione, lo stile di vita e la genetica possono influire sulla bellezza e la salute del nostro corpo, ma altrettanto importanti sono i prodotti che si utilizzano e si applicano per nutrire la pelle. Per seguire correttamente la skincare coreana bastano semplici gesti e prodotti specifici per ogni tipo di pelle e di esigenza. Le donne orientali, in media, utilizzano almeno 7/8 prodotti cosmetici differenti. Questo fa capire quando sia fondamentale trattare con le giuste attenzioni il corpo con costanza e impegno.

Saponi e detergenti

La base per avere una pelle liscia e luminosa è una quotidiana e profonda detersione per eliminare le tracce di makeup, sebo in eccesso e polvere. Il rituale coreano prevede la double cleansing, ovvero la doppia pulizia, prima con un detergente oleoso e successivamente con uno a base d'acqua. Il cleansing oil è il primo prodotto che, attraverso un leggero massaggio sul viso, il rilascia un liquido lattiginoso in grado di rimuovere trucco, smog e impurità. Poi si passa alla cleansing water che rifinisce la pulizia precedente e rimuove le cellule morte e la polvere.

Acqua tonificante

Dopo un'attenta detersione si passa al tonico, un prodotto utile per eliminare i residui lasciati dai precedenti. Questo è spesso sottovalutato e non sempre utilizzato da tutti. In realtà il tonico svolge anche funzioni lenitive e ripristina il PH naturale della pelle, oltre al fatto che prepara il viso a ricevere i successivi trattamenti.

Creme idratanti

Essenziale è idratare quotidianamente la propria pelle per mantenerla sana e tonica nel tempo. Alla mattina è bene utilizzare una crema per nutrire il viso e prepararlo a ricevere il trucco. Per quest'ultimo motivo, è opportuno scegliere una formula non troppo ricca per evitare il fastidioso effetto lucido sulla pelle. Anche il contorno occhi ha bisogno di essere idratato ma con una crema specifica per la zona d'interesse per rinfrescare lo sguardo, evitare la comparsa di rughe e combattere borse e occhiaie. Alla sera, prima di coricarsi, è possibile idratare il viso applicando una crema molto più nutriente, in grado di agire in profondità per tutta la notte.

Prodotti per lo struccaggio

Dopo un'intensa giornata di impegni, la pelle ricoperta dal trucco ha necessità di respirare, per questo motivo è fondamentale struccare bene il viso, rimuovendo tutti i residui. In commercio esistono numerose formule differenti per rimuovere anche il trucco più ostinato. Solitamente vengono utilizzati dei dischetti di cotone imbevuti di latte detergente acque micellari o struccanti classi o bifasici, composti per metà da acqua e metà da olio.

Altrimenti esistono anche detergenti classici che vengono applicati direttamente sul viso e massaggiati con le mani o con un panno in microfibra. Non esiste un prodotto migliore fra tutti, semplicemente bisogna tenere in considerazione le proprie caratteristiche e le proprie abitudini e in base a queste scegliere la formula più adeguata.

Scrub

Per rimuovere le cellule morte dal viso è necessario un trattamento di esfoliazione da fare circa ogni 7 giorni con lo scrub, un particolare prodotto in gel o crema e arricchito da granuli leggermente abrasivi. La nostra pelle si rigenera ogni 28 giorni, ma con questo trattamento possiamo anticipare il processo. Le cellule morte presenti sulla superficie dell'epidermide sono responsabili della pelle spenta e opaca. Usare lo scrub tutti i giorni è eccessivo e soprattutto può essere la causa di rossori e irritazioni, meglio quindi optare per una o due volte a settimana.

Sieri per la skincare

Per una perfetta skincare è doveroso utilizzare anche il siero, un particolare prodotto che contribuisce a mantenere la cute idratata e crea un film idrolipidico che aiuta a proteggere l'epidermide e la nutre in profondità. Il siero è un concentrato di principi attivi ristrutturanti, antiossidanti e stimolanti capaci di migliorare visibilmente l'aspetto della pelle del viso. Esistono anche sieri arricchiti di acido jaluronico che proteggono e riparano la pelle, correggendo segni di stanchezza e piccole rughe, donandole elasticità.

Aver cura della propria pelle

Non solo una buona e costante skincare è in grado di mantenere in salute la pelle del viso. Prendersi cura della propria pelle e del proprio viso, significa prendersi cura di sé su tutti i fronti: la pelle è il risultato evidente dello stile di vita adottato, dai ritmi che si vivono e dagli alimenti che si assumono.

Non solo cosmetica

Spesso si è abituati a truccarsi con mille trucchi possibili per tentare di correggere e camuffare tutte le imperfezioni del viso. Prima di spendere tempo e denaro nei migliori fondotinta super-coprenti è necessario prendersi cura dello strato sottostante. La pelle del viso infatti, se trattata con le giuste attenzioni si mantiene bella e luminosa senza nessun tipo di trucco. Una pelle splendida non si ottime con correttore, fondotinta e blush, ma con apposite creme, sieri, maschere, detergenti e protezioni solari. Una volta assimilata e fatta propria la skincare quotidiana, la pelle non avrà bisogno di essere coperta perché sarà bella e splendente da sola e al naturale.

Saponi e detergenti

Di pelli ne esistono di molti tipi, grasse, secche, miste, mature e normali, ognuna delle quali presenta caratteristiche differenti. Una mirata detersione è essenziale per ognuno di noi per pulire il viso e lasciarlo respirare. Saponi e detergenti devono essere scelti con attenzione in base alle esigenze e alle tipologie di derma: per le zone più grasse servono prodotti sebo riequilibranti e opacizzanti, mentre per le zone più secche è necessaria una maggiore idratazione. L'importanza di detergere il proprio viso per eliminare impurità, sebo in eccesso, smog e sporcizia accumulata durante la giornata resta fondamentale.

Abitudini comportamentali

Una pelle bella e sana è il risultato di un buono stato di salute del nostro organismo. Per questo anche l'attività fisica ha una grande rilevanza, anche solo una camminata di 30 minuti ogni giorno può bastare per mantenere in salute il corpo. Un'altra buona abitudine è quella di fare la doccia tiepida, senza esagerare con le alte temperature che seccano eccessivamente la pelle. L'acqua fredda invece ha un'azione altamente tonificante e risveglia l'organismo.

Anche il sonno ha la sua importanza: dormire tanto e bene è fondamentale per rilassare la pelle del viso ed evitare la comparsa di rughe, occhiaie e borse. Con i frenetici ritmi della vita moderna si fa molta fatica a trovare dei momenti di riposo, ma rispettando sempre le 7/8 ore di sonno a notte, alla mattina il viso risulterà totalmente diverso, molto più sano, giovane e rilassato.

Abitudini alimentari

La cura della pelle inizia seduti a tavola: creme e sieri aiutano ma non possono fare tutto il lavoro da soli! Devono essere accompagnati da una dieta equilibrata e completa, con pochi alimenti grassi, fritti ed eccessivamente zuccherati (le principali cause di brufoli e rossori). Le vitamine ad esempio sono degli ottimi antiossidanti che riducono l'invecchiamento precoce della pelle.

Fondamentale è anche l'acqua, il costituente essenziale per tutti gli esseri viventi, necessario per svolgere numerose funzioni biologiche. Gli esperti consigliano di bere mediamente 2 litri di acqua al giorno per idratare correttamente il nostro corpo. Frutta e verdura devono essere assunte quotidianamente per mantenere sano il nostro organismo e per garantire un viso liscio e luminoso. In poche parole noi siamo quello che mangiamo, per cui è importante avere un occhio di riguardo a ciò che decidiamo di assumere quotidianamente.