Contorno occhi disidratato: come influisce sul makeup

#naturallyelegant

Contorno occhi disidratato: come influisce sul makeup

Avere il contorno occhi disidratato è un problema per l’applicazione del makeup, non solo perché rende molto difficile l’applicazione dei prodotti nella zona e intorno ad essa, ma perché un’idratazione non buona può far apparire gli occhi stanchi e arrossati.

Ma non è finita qui: un contorno occhi disidratato sarà anche un contorno occhi più segnato da linee d’espressione e più incline all’invecchiamento

La zona del contorno occhi

Per contorno occhi s'intende la zona che circonda gli occhi. Se paragonato ad altre altre zone del viso, si può subito notare come si distingua per queste caratteristiche:

  • La cute del contorno occhi è molto più sottile

  • Il numero di follicoli piliferi, ghiandole sebacee e ghiandole eccrine è inferiore

  • Le fibre elastiche e il collagene sono davvero pochi rispetto a tutto il resto del viso

  • Il grasso sottopelle è molto inferiore, anche rispetto al contorno labbra, che è un’altra zona delicata e più sottile del resto della pelle del viso

  • La circolazione sanguigna della zona del contorno occhi è piuttosto rallentata

Proprio per queste caratteristiche la pelle del contorno occhi può risultare secca se non ben idratata o può essere più incline al ristagno di liquidi (data la poca circolazione) e quindi creare le tipiche borse sotto gli occhi. Tutto questo si traduce in una predisposizione per gonfiori, borse, occhiaie o rughe d'espressione.

Perché curarla con maggiore attenzione

Prendersi cura del contorno occhi è essenziale per avere un aspetto sano e riposato, in quanto è proprio in questa zona che stress, mancanza di sonno e stile di vita forsennato mostrano i propri effetti.

Per questo motivo, è importante utilizzare dei prodotti specifici, creme idratanti contorno occhi che però non siano troppo pesanti (le texture in gel sono le migliori).

Questi prodotti mantengano idratata e rimpolpata non solo la superficie ma vanno in profondità, donando uno sguardo più fresco, sano e riposato. Potrete poi procedere al makeup occhi e al correttore per le occhiaie per avere un total look perfetto.


I problemi che si possono avere con un contorno occhi disidratato

Prendersi cura della pelle è essenziale per avere un aspetto fresco e riposato: nei mesi invernali le basse temperature mettono a dura prova la pelle, mentre in estate bisogna tenere equilibrato il sebo e quindi non soffocarla con una routine di prodotto idratanti troppo pesanti.

È molto importante quindi avere una skincare beauty routine costante ed equilibrata, anche per il contorno occhi: si può partire con un siero contorno occhi per poi passare ad una texture più corposa, sempre ricordandosi che non deve essere troppo pensate.

Il contorno occhi deve essere sempre applicato prima della crema idratante su tutto il viso, altrimenti poi questo non verrebbe assorbito nel modo giusto.

Ma quali sono i problemi che si possono incontrare con un contorno occhi troppo disidratato?

Vediamone qui alcuni:

  • Secchezza nella zona del contorno occhi con conseguenti problemi anche per gli occhi stessi che risulteranno più rossi.

  • Gonfiori o le tipiche borse sotto gli occhi che risulteranno in uno sguardo stanco ed affaticato.

  • Le piccole linee d’espressione, se non idratate e curate bene, diventeranno velocemente delle rughe più profonde, che saranno molto più difficili da trattare.

  • Il makeup non avrà una buona durata. Il contorno occhi assorbirà velocemente il correttore, come per trarne idratazione, e quindi finirà nelle linee d’espressione.

  • Anche gli ombretti, sia in polvere che in crema, avranno una durata minore. Per contorno occhi si intende anche la palpebra mobile e quindi una giusta idratazione permetterà anche al makeup di durare più a lungo e di avere la migliore pigmentazione.